Categorizzato | MONDO-NEWS

FRANCIA Quote rosa nei consigli di amministrazione delle società quotate in borsa

Pubblicato il 14 luglio 2009 da redazione

La Norvegia lo fa ormai da sei anni. Ora, anche la Francia propone di riservare alle donne il 40% di posti dei consigli di amministrazione delle società quotate e delle imprese pubbliche.

Tutto nasce da un rapporto sull’uguaglianza nel mondo del lavoro presentato da Brigitte Gre’sy, ispettore generale degli affari sociali, al ministro del Lavoro Xavier Darcos. Gresy si è accorta che i numeri dell’indagine sono sconfortanti: nei consigli di amministrazione delle cinquecento aziende principali di Francia le donne sono soltanto l’8%. E il 60% di queste grandi imprese ha consiglieri esclusivamente di sesso maschile. Cosi’ la proposta: copiamo dalla Norvegia per le società quotate e le imprese pubbliche. Sarkozy d’altronde non può ignorare il problema dato che si prepara alla concertazione sull’uguaglianza professionale in autunno e la presenza femminile in ruoli imprenditoriali di comando non può essere ignorata. A Oslo nel 2003 quando la legge fu introdotta, la percentuale dei dirigenti femminili era del 6%. Ma in sei anni la rivoluzione si è compiuta e oggi le norvegesi rappresentano il 44% dei consigli di amministrazione, una quota rosa da record.

In Italia le donne ai vertici sono il 2,1%. E ancora peggio fa il Portogallo con l’1%. In Spagna, Madrid ha provato ad adottare il modello scandinavo invitando le aziende a raggiungere l’obiettivo entro il 2015. Ma è un invito non un obbligo vero come in Norvegia, dove il governo ha minacciato di chiudere le aziende che non avessero rispettato la normativa.

(Delt@ Anno VII, N 151 del 14 luglio 2009)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      luglio 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
      1234567
      891011121314
      15161718192021
      22232425262728
      293031EC

      Archivio anni