Categorizzato | VIOLENZA

VIOLENZA. Una fiaccolata per Stefania Noce

Pubblicato il 20 gennaio 2012 da redazione

(Delt@) Roma 20 gennaio 2012. Stefania Noce, era “una giovane splendida donna, impegnata socialmente, amata da tutti, rea solo di aver voluto interrompere una relazione”, e per questo è stata massacrata lo scorso 26 dicembre dal suo ex in provincia di Catania.

Siamo di fronte a  “una vera e propria mattanza”, ricorda l’Associazione Volontarie Telefono Rosa , che ricorda come:  “Mentre le cronache sono piene dei problemi della crisi economica, in Italia c’è un problema di una gravità inaudita che non riesce a trovare la giusta attenzione: la violenza sulle donne”.  Per questo, ha dichiarato  la presidente di Telefono Rosa, Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, “Chiediamo a questo Governo, e in particolare alla ministra dell’Interno e alla ministra con delega alle Pari Opportunità di convocare tavoli tecnici con i Centri Antiviolenza, perchè è ormai evidente che quello che l’Italia fa sul tema della violenza sulle donne è privo di reali politiche capaci di fronteggiare questo problema di inaudita gravità“.

L’associazione ricorda i dati “spaventosi” della violenza sulle donne: in Italia una donna viene uccisa ogni tre giorni, un giorno sì e due no, e questo quasi sempre ad opera di un uomo. “A fronte di questi numeri e dei continui agghiaccianti casi di cronaca – conclude Moscatelli – qualunque Paese adotterebbe misure straordinarie. Ci auguriamo e chiediamo con forza che il nuovo Governo comprenda la necessità di un impegno maggiore di quello avuto da tutti i governi precedenti e dimostri subito la sua sensibilità al riguardo”.

Per  ricordare Stefania Noce e tutte le altre donne, appuntamento il 26 gennaio, nell’ auditorium Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania Monastero dei Benedettini • piazza Dante, per un’assemblea alle 16,30, e a seguire,  alle ore 18,00 inizio fiaccolata – percorso: piazza Dante, via A. di Sangiuliano, via Etnea, piazza Università.

L’iniziativa è promossa dalle donne del gruppo Le Voltapagina e Snoq Catania,  per ricordare – si legge in una nota –  “l’assurda morte di Stefania Noce e di tutte le altre donne vittime della violenza maschile. Non possiamo accettare che queste violenze siano dimenticate e relegate tra gli effetti della ‘follia umana’.

Tutti i comitati snoq sul territorio nazionale sono invitati ad accendere una, cento, mille fiaccole contemporaneamente alla fiaccolata che si terrà a Catania, “ affinché la morte di Stefania non venga relegata tre le colonne di cronaca nera di quotidiani incapaci anche loro di riconoscere che la violenza sulle donne e il sessismo sono una questione sociale e politica e come tale deve essere affrontata e discussa”.

A Roma l’appuntamento per la fiaccolata  è sulla gradinata del Campidoglio Giovedì  26 gennaio alle ore 19.

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      dicembre 2018
      lun mar mer gio ven sab dom
       12
      3456789
      10111213141516
      17181920212223
      24252627282930
      31EC

      Archivio anni