Categorizzato | VIOLENZA

VIOLENZA. Carfagna: quella sulle donne sarà equiparata alla violazione dei diritti umani

Pubblicato il 08 settembre 2009 da Redazione Delt@

(Roma) Lo ha dichiarato questa mattina la Ministra delle Pari Opportunità Mara Carfagna, commentando gli atteggiamenti maschilisti esistenti nel nostro paese, dai microfoni di Radio Anch’io, illustrando la Conferenza internazionale sulla violenza contro le donne che si aprirà domani a Roma, nell’ambito della presidenza italiana del G8. ”Le parole che ho appena ascoltato – ha detto la Ministra riferendosi ad alcune affermazioni degli ascoltatori a ‘difesa’ del sesso forte o sull’abbigliamento provocante di una donna vittima di violenza sessuale – si commentano da sole”.
”Anche uno stupro o una sola violenza – ha sottolineato – ci impone di prendere quelle misure necessarie per impedire che vi sia anche solo una donna offesa umiliata e picchiata. La cultura machista imperante purtroppo esiste, c’e’ ed è da combattere, da contrastare. Il concetto di pari opportunità, che vuol dire pari opportunità di percorso e di punti di partenza che noi stiamo portando avanti come ministero – ha aggiunto – è frutto di una condivisione di idee tra uomini e donne quindi lasciamo il femminismo alle spalle, qui non si tratta di rivendicazioni ma di attuare politiche di sostegno alle donne che tutelino la loro sicurezza e libertà”.
La Conferenza, ha annunciato la Ministra, si aprirà ‘’sulle varie tematiche affrontate nei dibatti e nelle discussioni di questi due giorni. Quindi, dalle violenze domestiche, alle mutilazioni genitali femminili, ai matrimoni forzati, alle bambine soldato, a tutte le forme di violenza a cui sono costrette milioni e milioni di donne nel mondo. La dichiarazione finale che verrà adottata giovedì e che, per la prima volta, sarà discussa nel G8 dei ministri degli esteri che si terrà a New York a fine mese, condannerà la violenza contro le donne in tutte le sue forme ed equiparerà la violenza contro le donne a una violazione dei diritti umani”. Quanto al nostro Paese Carfagna ha evidenziato che ”esiste un problema violenze domestiche. I numeri – ha detto – sono spaventosi,preoccupanti. Spesso le donne non denunciano per paura di essere poi ancora percosse o maltrattate all’interno delle mura domestiche. Devo dire – ha aggiunto – che il Ministero delle Pari Opportunità, in questi mesi di Governo ha fatto molto . Il 1522, che è il numero verde antiviolenza è stato potenziato da oggi non solo offrirà assistenza informativa e giuridica ma sarà collegato con le stazioni dei carabinieri e della polizia per eventuali e immediati interventi. La campagna di sensibilizzazione – ha quindi sottolineato Carfagna – ha portato a un aumento di chiamate pari al 165%, e la stragrande maggioranza riguarda violenze domestiche”.
(Delt@ Anno VII, N 157 dell’8 settembre 2009)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      settembre 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
       1
      2345678
      9101112131415
      16171819202122
      23242526272829
      30EC

      Archivio anni