Categorizzato | MONDO-NEWS

UGANDA Più donne nei processi di pace

Pubblicato il 28 settembre 2009 da redazione

Lo ha deciso il ministero delle Pari opportunità di Kampala, che ha dato esecuzione a una risoluzione del Consiglio delle Nazioni Unite in cui si auspica la partecipazione delle donne in tutte le iniziative previste dal Piano d’azione nazionale perla Costruzione della Pace, volte a garantire i processi di pace.

La direttora generale del ministero, Jane Mpagi, che ha partecipato a New York alla conferenza di tre giorni organizzata dall’Onu ha spiegato che “coinvolgere maggiormente le donne nella costruzione della pace significa avere un approccio inclusivo verso la sicurezza”. “Non vanno mai trascurare le questioni economiche e sociali che riguardano le donne, perché – ha aggiunto – hanno ripercussione sull’intera comunità”.

(Delt@ Anno VII, N 174 del 28 settembre 2009)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      ottobre 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031EC

      Archivio anni