Categorizzato | EVENTI

ROMA. Omaggio a Eleonora d’Arborea, Regina di Sardegna

Pubblicato il 31 gennaio 2012 da redazione

3 febbraio 2012
15:00

ROMA. Omaggio a Eleonora d’Arborea, Regina di Sardegna. Eleonora d’Arborea, nata in Catalogna, a Molins de Rei, intorno al 1340, fu una grande protagonista del Medio Evo, regnando in Sardegna come Giudicessa d’Arborea fino alla riconquista dell’Isola da parte degli Aragonesi nel 1404.

Il suo nome è soprattutto legato alla lungimiranza e modernità delle leggi approvate sotto il suo regno, ancor oggi di grande attualità. Si pensi alla tutela e posizione della donna, alla difesa del territorio, al problema dell’ usura, all’esigenza di certezza nei rapporti sociali: tutti argomenti inseriti nel Codice delle leggi del Giudicato d’Arborea,  che prese il nome di Carta de Logu.  Molti studiosi considerano la Carta de Logu il primo embrione di carta costituzionale in Italia, successivamente trasfuse nella Costituzione dell’Italia repubblicana.

A conclusione delle celebrazioni per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia l’Associazione Salpare ha voluto approfondire la figura storica e l’opera della grande Regina d’Arborea nella sede simbolica della Sala Protomoteca del Campidoglio, in Roma, il 3 febbraio 2012 alle ore 16,30, con un convegno che ne ricordi le doti umane e politiche.

I lavori saranno aperti da un intervento dell’On.le Gemma Azuni, Consigliere dell’Assemblea Capitolina, che promuove la manifestazione.

Faranno seguito le relazioni tematiche di Pupa Tarantini, Presidente della Commissione Pari opportunità del Comune di Oristano, sulla figura storica di Eleonora, di Antonio Casu, Capo del Servizio Biblioteca della Camera dei Deputati, che ne approfondirà l’attività di legislatrice, e di Neria De Giovanni, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari, sulla letteratura dedicata a Eleonora. Il convegno sarà accompagnato dalla proiezione di un breve documentario su Eleonora e concluso da una rappresentazione teatrale in costume dell’epoca giudicale.

Interverranno alla manifestazione il rappresentante della Generalitat de Catalunya ad Alghero, Joan Elies Adell,  la consigliera regionale della Sardegna Francesca Barracciu, il Presidente della Provincia di Oristano, Massimiliano de Seneen e il Commissario straordinario Antonio Giovanni Ghiani con il Gonfalone del Comune di Oristano, i Presidenti dei circoli sardi di Roma, Acrase, Il Gremio e Quattro Mori  unitamente alla  Presidente Serafina Mascia, che porterà il saluto della FASI, Federazione nazionale dei circoli sardi in Italia.

Il Gal Terre Shardana interverrà al convegno con la promozione del territorio attraverso una degustazione di vini e prodotti tipici, nell’egida del progetto le “Vie di Eleonora”.

programmaInvito Eleonora.pdf

Per ulteriori informazioni

Neria De Giovanni

cell. 338-8386584

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra

      Archivio anni