Categorizzato | EVENTI

ROMA. Donne negli anni Settanta

Pubblicato il 27 febbraio 2013 da redazione

7 marzo 2013
19:00

Biblioteca di storia moderna e contemporanea

Comunicato stampa

 

Donne negli anni Settanta

 

Giovedì 7 marzo 2013, alle ore 17.00 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Palazzo Mattei di Giove (Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentato il volume Donne negli anni Settanta. Voci, esperienze, lotte a cura di Beatrice Pisa e Stefania Boscato, FrancoAngeli, 2012. Ne discutono con le autrici: Andreina De Clementi, Francesca Koch, Francesco Malgeri. Coordina: Rosanna De Longis.

La raccolta di saggi, che si segnalano per l’esplorazione di fonti fino a questo momento rimaste assai poco considerate dalla storiografia, privilegia la logica del confronto fra esperienze e generazioni diverse piuttosto che quella della esaustività dei temi e dei piani di indagine. Gli anni Settanta del Novecento nel nostro paese sono stati un periodo ricco di maturazioni, mutazioni, ambivalenze: la scelta di concentrare lo sguardo sul protagonismo delle donne, incrociando la dimensione politica con quella sociale, ne moltiplica le sfaccettature, le ambiguità, le alternative. La diverse esperienze soggettive, politiche e associazionistiche delle donne sembrano costituire la cifra di questo periodo, interpretandone le discontinuità e le contraddizioni, ma anche l’effervescenza sociale e politica. Il riferimento alla straordinaria vitalità dei vissuti femminili di quel periodo contribuisce, fra l’altro, a superare la tentazione, fin troppo diffusa, di appiattire la complessità degli scenari degli anni Settanta nella definizione di “anni di piombo”. I saggi mettono in evidenza come quel periodo abbia visto uno straordinario protagonismo femminile: da quello gridato nelle piazze dal movimento femminista,  oggetto dello studio sul Movimeneto di liberazione della donna (MLD), a quello istituzionale sottolineato dalle ricerche sulle democristiane, sulle parlamentari e sulle sofferte esperienze all’interno del mondo della scuola fino al sotterraneo, molecolare mutamento di mentalità e di costumi messo in luce dal saggio sulle “vedove bianche”.

Stefania Boscato, insegna Storia del giornalismo e collabora alle attività di ricerca dell’Istituto Luigi Sturzo. Si occupa di storia italiana dal secondo dopoguerra con particolare attenzione alla storia della  Democrazia cristiana e alla storia del movimento femminile della Dc.  Fra le sue più recenti pubblicazioni: Cronisti della democrazia Il Sindacato della Stampa Parlamentare dalla rinascita all’Assemblea Costituente. 1944-1948, (2011); I giovani cattolici tra fascismo e rinascita democratica, in Dalla trincea alla piazza. L’irruzione dei giovani nel Novecento, a cura di M. De Nicolò (2011); La Democrazia cristiana e il Movimento femminile dal 1944 agli anni Sessanta, in Culture politiche e dimensioni del femminile nell’Italia del ‘900,a cura di G. Bonacchi e C. Dau Novelli (2010).

Beatrice Pisa ha insegnato Storia delle donne e Storia dell’integrazione europea presso la facoltà di scienze politiche della Sapienza Università di Roma. Tra le sue più recenti pubblicazioni: L’évolution de l’identitè fèminine en Italie pendant la Grande Guerre, in F. Bouloc; R. Cazals; A.Loez (sous la direction de) Identités troublées 1914-1918: les appartenances sociales et nationales à l’ épreuve de la guerre (2011); L’ Europa di Simone Veil fra diritti umani e “grande politica”in  L. .Passerini, F. Turco (a cura di), Donne per l’ Europa. Atti delle prime tre giornate per Ursula Hirschmann (2011), Cittadine d’Europa: integrazione europea e associazioni femminili italiane (2003).

Andreina De Clementi è stata docente di Storia contemporanea presso l’Università L’Orientale di Napoli Francesca Koch, storica, è presidente della Casa internazionale delle donne di Roma.

Francesco Malgeri è professore emerito di Storia contemporanea presso la Sapienza Università di Roma.

Rosanna De Longis è la vicedirettrice della Biblioteca di storia moderna e contemporanea.

Per informazioni: Biblioteca di storia moderna e contemporanea, e-mail b-stmo.info@beniculturali.it

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      marzo 2013
      lun mar mer gio ven sab dom
       123
      45678910
      11121314151617
      18192021222324
      25262728293031

      Archivio anni