Categorizzato | EVENTI

ROMA. Convegno di studi La violenza contro le donne in una prospettiva storica Contesti, linguaggi, politiche del diritto (secoli XV-XXI)

Pubblicato il 25 novembre 2015 da redazione

27 novembre 2015 13:00a28 novembre 2015 13:00
Convegno di studi
La violenza contro le donne in una prospettiva storica
Contesti, linguaggi, politiche del diritto (secoli XV-XXI)

Roma, 27-28 novembre 2015

Casa internazionale delle donne – Biblioteca di storia moderna e contemporanea
L’attenzione per il tema della violenza contro le donne e per il femminicidio è alta in Italia. Tuttavia, nella odierna riflessione manca un adeguato inquadramento del fenomeno in una prospettiva di lungo periodo. Restano aperte molte domande che solo un’analisi storica e diacronica può affrontare in modo pertinente per ricostruire quella “cultura della violenza” nelle relazioni tra i sessi che è la principale chiave interpretativa dell’esperienza odierna.
VENERDÌ 27 NOVEMBRE 2015
CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNE
via della Lungara, 19

9.30 – 10.00
Saluti
Francesca Koch, Presidente della Casa Internazionale delle Donne, Rosanna De Longis, Direttrice della Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Isabelle Chabot, Presidente della Società italiana delle storiche, Anna Bellavitis, GRHis, Université de Rouen Normandie/Institut Universitaire de France, Domenico Rizzo, Presidente del Centro studi Gender History, Università di Napoli “l’Orientale”

Laura Schettini, Società italiana delle storiche, Introduzione al Convegno

10.00 – 13.00
Violenza e politica
Presiede: Alessandra Gissi, Dipartimento di scienze umane e sociali, Università di Napoli “l’Orientale”
Lucia Ferrante, Violenza di genere e politica a Bologna nella prima età moderna: Antonia Sanvitale vs Aurelio dall’Armi
Maria Macchi, Violenza domestica e assistenza legale gratuita: donne in cerca di aiuto
Beatrice Pisa, Il primo centro contro la violenza sulle donne: via del Governo Vecchio 39, Roma
Susanna Mantioni, Susan Brownmiller: la demistificazione della «cultura solidale con lo stupro» (1975)
Cristina Gamberi, L’alfabeto della violenza contro le donne: linguaggi e rappresentazioni
Visita guidata alla Casa Internazionale delle Donne a cura di Maria Paola Fiorensoli

15.00 – 17.00
Violenza e famiglia

Presiede: Antonella Petricone, Befree – Cooperativa sociale contro tratta, violenza e discriminazioni
Andrea Borgione, “Soffrire in silenzio il continuato martirio”: la violenza coniugale a Torino nell’Ottocento
Christel Radica, “Innocenti” e “maliziose”: la violenza sessuale contro le bambine nella Firenze dell’Ottocento
Enza Pelleriti, Violenze e conflitti familiari nelle carte di polizia della Sicilia postunitaria
Martina Starnini, “Pazzi d’amore”: uxoricidio e violenza maschile nei documenti psichiatrici della seconda metà dell’Ottocento

17.30 – 19.00
Donne tra violenza subita e violenza agita

Presiede: Stefania Catallo, Biblioteca “Marie Anne Erize”, Centro antiviolenza di Tor Bella Monaca (Roma)
Benedetta Borello – Simona Feci, Violenza delle donne, violenza contro le donne nella Roma di Prospero Farinacci (XVII secolo)
Chiara Stagno, Donne in famiglia: violenza agita, violenza subita in contesti mafiosi


SABATO 28 NOVEMBRE 2015
BIBLIOTECA DI STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA
via Michelangelo Caetani, 32

9.30 – 12.30
Politiche e diritti

Presiede: Federica Di Sarcina, Università e-Campus
Laura Elisabetta Bossini, La reazione delle istituzioni al problema della violenza contro le donne. Analisi e confronto delle proposte di legge nella prima fase del dibattito italiano (1979-1983)
Carmen Trimarchi, Da bottino di guerra a crimine contro l’umanità: la risoluzione ONU n. 1820 (2008) contro le violenze sessuali durante i conflitti bellici. Una prospettiva storica
Ilaria Boiano, Femminismo e processo penale: come può cambiare il discorso giuridico sulla violenza maschile contro le donne
Maria Grazia Rossilli, Le politiche europee di contrasto della violenza di genere contro le donne: il bilancio del ventennio 1997-2015
Chiara Pavone – Elisabetta Serafini, Progetti sulla violenza di genere nelle scuole romane: una mappatura


Il convegno si svolge in collaborazione con la Casa Internazionale delle Donne, la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, il GRHis, Université de Rouen Normandie/Institut Universitaire de France, il Centro studi Gender History, Dipartimento di scenze umane e sociali – Università di Napoli “l’Orientale”, e con il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.


Info: Società italiana delle storiche – tel. e fax 06/6872823 – segreteria@societadellestoriche.itwww.societadellestoriche.it
Biblioteca di storia moderna e contemporanea – tel. 0668281739 – b-stmo.info@beniculturali.itwww.bsmc.it
Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      novembre 2015
      lun mar mer gio ven sab dom
       1
      2345678
      9101112131415
      16171819202122
      23242526272829
      30EC

      Archivio anni