Categorizzato | EVENTI

Palermo pride 2012

Pubblicato il 14 giugno 2012 da redazione

16 giugno 2012 15:00a23 giugno 2012 15:00

Il village

Per la prima volta in Sicilia, il coordinamento Palermo pride, per l’edizione 2012 del pride cittadino, crea e dà forma ad un “Pride village”, un luogo multifunzionale, in grado di ospitare contemporaneamente eventi di ogni tipo.

Il pride village è realizzato dal 16 al 23 giugno nel parco della settecentesca villa Pantelleria, nella parte nord della città (vicolo Pantelleria, una traversa di viale Strasburgo): una struttura simbolo della Palermo aristocratica, sottratta alla mafia per diventare luogo di cultura antimafia.

Si tratta di una delle ville che sorsero nella piana dei Colli nel XVIII secolo, sottratta alla speculazione ed al degrado. Il pride village sarà un centro multifunzionale, con una zona dedicata alla ristorazione, spazi espositivi per le associazioni, spazi attrezzati per spettacoli, mostre, proiezioni di film, dibattiti, etc.

Il village verrà realizzato anche grazie alla collaborazione operativa con l’associazione Addiopizzo: le aziende presenti saranno esclusivamente “pizzo free”.

Il village ed il programma di eventi che vi vengono realizzati rappresentano il risultato di un lavoro di rete che ha coinvolto decine di artisti, intellettuali, attivisti, volontari, etc. Un luogo e un tempo di elaborazione collettiva che parte dalla promozione dei diritti umani e civili. Il Palermo pride nasce per sostenere, anche attraverso l’animazione e la produzione culturale e politica originale, le istanze della comunità LGBT, unendole a temi quali i diritti umani, i diritti dei migranti, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, l’ecologia ed il consumo critico,  la legalità e la lotta alla mafia, i diritti delle persone sorde ed in generale dei disabili, i beni comuni, il turismo responsabile, etc.

Partecipano al pride village, con banchetti informativi, quasi 30 associazioni.

Il programma

Il programma completo, in continuo aggiornamento, è disponibile nel sito www.palermopride.it

Sono previsti incontri e dibattiti sui diritti civili, il diversity management, le politiche locali per le persone LGBT, il movimento lesbico cittadino, il rapporto tra immigrazione e omosessualità, le buone prassi per l’identità di genere, i fumetti LGBT, omosessualità e periferie, etc.

Per quanto riguarda la letteratura, segnaliamo la partecipazione di Walter Siti, che presenterà la riedizione di Tricks e il suo libro “Resistere non serve a niente; Alli Traina con il suo “Vicoli vicoli” e Cirus Rinaldi con “ALERT-AZIONI – Introduzione alle sociologie delle omosessualità”. Infine, reading con Stefania Blandeburgo, Rinaldo Clementi, Lollo Franco e Giuditta Perriera

Emma Dante, che collabora con il pride sin dalla prima edizione, ha creato una performance inedita, “principe di nome e Azzurro di cognome”.

ACCAMMÓRA di paolo Mannina, Danlenuar di Giacomo Guarneri, Dio non è grande? di Vincenzo Musso e Due passi sono di Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi arricchiscono il cartellone teatrale del village, completato dalle due performances e dal laboratorio teatrale della compagnia di attori sordi Pepe&Sale.

Per la danza, Alessandra Fazzino, Compagnia di Cinzia Cona; Compagnia di Tiziana Taormina; Studio di Danza Eliana Lombardo; Luigi Varriale; Ensemble di Marcello Carini e Silvia Giuffrè.

Musica dal vivo: Iotatola, Ramyanuk, Gianni Gebbia TRIO, Monsier Toupet, Di Martino, Lizard’s band, Akkura, Skabrosi, Orchestra Popolare Rosa Parks, Swikgrowers  e una Jam session Tribute Queen,  a cura di Sergio Algozzino contribuiranno ad animare le serate del village.

Ed inoltre, djset, area food, laboratori di percussioni (a cura di tavola Tonda), Capoeira, documentari, ed altro ancora…

  • Sabato 16
  • ore 16:00 Dibattito: “I diritti civili al tempo della crisi“. Parteciperanno al dibattito: Clelia Bartoli – Università di Palermo; Giorgia Listì – Cobas; Paolo Toro – Giovani Comunisti; Carlo Verri – Articolo Tre. Coordina: Amalia Chiovaro. A seguire proiezione del documentario “Italy: Love It, Or Leave It” di Gustav Hofer, Luca Ragazzi. A cura di Giovani Comunisti – PRC

Putia d’Arte

    • ore 17:30 Letteratura: Walter Siti presenta “Resistere non serve a niente” (ed. Rizzoli) e “Tricks” di Renaud Camus (ed. Textus). Introduce Alessandro Grilli – Università di Pisa

Giardino della donna silenziosa

    • ore 18:00 Letteratura: Incontro su LGBT nei manga

Putia d’Arte

    • ore 19:30 Arte Contemporanea: inaugurazione mostra Cu avi lingua passa u mari – Whoever has the language crosses the seas, a cura di Francesco Pantaleone. Artisti: Stefano Arienti / Stefania Galegati Shines / Alice Guareschi / Domenico Mangano / Liliana Moro / Francesco Simeti

Loft

  • ore 20:00 Proiezione: Video “Palermo sleeping” e incontro a cura del Comitato Benecollettivo

Putia d’Arte

Teatro Malvina

    • ore 22:30 Concerto: Live IOTATOLA.Ramyanuk

Teatro Malvina

    • ore 23:30 Dance: Pride party a cura di Exit 10 & Love

(off village) Rise Up discoclub, via Ugo La Malfa 96

  • Domenica 17
    • ore 17:00 Dibattito: Talk con gli artisti in mostra: Liliana Moro – Alice Guareschi – Stefania Galegati. Conduce Francesco Pantaleone

Giardino della donna silenziosa

    • ore 18:00 Letteratura: Incontro su LGBT nel fumetto occidentale

Putia d’Arte

Putia d’Arte

    • ore 20:00 Sport: Capoeira del Gruppo Zumbì del Maestro Zoi Nascimento

Giardino della donna silenziosa

    • ore 21:15 Performance artistico musicale: ILINX Musiche di Gianni Gebbia; Performance acrobatica di Vera Mormino.

Teatro Malvina

  • Lunedi 18
    • ore 17:30 Dibattito: Le Politiche di Diversity Management in Sicilia. Inclusione e sviluppo territoriale. Interverranno: Valerio Di Bussolo – Responsabile Relazioni Esterne IKEA; Alberto Castoldi– Private Sector Parks; Alessandro Albanese – Presidente di Confindustria Palermo; Claudio lo Bosco – responsabile CGIL Nuovi Diritti Sicilia; Maria Giambruno – Presidente Consorzio Piazza Marina e Dintorni; Valeria Aiello – Presidente Assocom; Filippo Parrino – Legacoop Palermo.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 19:30 Letteratura: Vicoli vicoli di e con Alli Traina e con Ugo Giacomazzi, Riccardo Serradifalco e Filippo Luna

Giardino della donna silenziosa

    • ore 20:30 Teatro: Danlenuar. scritto e diretto da Giacomo Guarneri, con Giacomo Guarneri e Maria Francesca Spagnolo.

Putia d’Arte

    • ore 21:30 Danza: Bestiario con Alessandra Fazzino (danzatrice) e Lelio Giannetto (musicista)

Giardino della donna silenziosa

    • ore 21:45 Danza: Percorsi Contemporanei. Compagnia di Cinzia Cona; Compagnia di Tiziana Taormina; Studio di Danza Eliana Lombardo; Luigi Varriale; Ensemble di Marcello Carini. Coordinamento artistico a cura di: Santina Franco

Teatro Malvina

    • ore 22:30 Concerto: Live Monsieur Toupet

Teatro Malvina

  • Martedi 19
    • ore 17:30 Proiezione + Dibattito: Frocio a to Patri- proiezione del film “Arruso” di Cipri’e Maresco a cura del Left la casa dei giovani di Sinistra. A seguire approfondimento sul tema Omosessualità e Periferie. Interverrano: Giulia de Spuches, docente di Geografia presso la Facoltà di lettere e Filosofia Università di Palermo e portavoce del Palermo pride 2012; Lorenzo Canale, attivista di Arcigay, omosessuale, Casteldaccese; Claudio Cappotto, psicoterapeuta Agedo Palermo; Luigi Carollo, Dirigente di Sinistra Ecologia e Libertà; On. Giusto Catania, Assessore con delega a partecipazione e decentramento. Coordina Sofia Gangi, Left, portavoce del Palermo pride 2012

Putia d’Arte

    • ore 18:45 Dibattito: Lesbicittà. Mappe, viaggi, fughe, esplorazioni. Interventi di: Barbara Amodeo, Rosi Castellese, Monica Catalano, Titti De Simone, Danila Giardina, Daniela Tomasino. Editing video Teresa Scozzari.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 20:45 Letteratura: Stefania Blandeburgo e Rinaldo Clementi letture dall’Orlando di Virgia Woolf.

Teatro Malvina

    • ore 21:15 Cinema: a cura di Sicilia Queer Filmfest.

Teatro Malvina

    • ore 22:30 Concerto: Live Di Martino

Teatro Malvina

    • ore 23:00 Dance + Proiezione: I love tuesday “serata anni 90″ + cortometraggio “Lady Mariella: IL FILM”, regia di Giuseppe Carleo.
  • Mercoledi 20
    • ore 17:00 Immigrazione e omosessualità: tra percezione e integrazione. A cura di Moltivolti Capovolti.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 18:30 Dibattito: a cura di Libera Palermo

Giardino della donna silenziosa

    • ore 17:00 Immigrazione e Omosessualità: attività coordinate da La Migration – Sportello LGBT Migranti. Proiezione di “Mare Chiuso“, documentario di Stefano Liberti. Biblioteca vivente in collaborazione con il CEIPES

_

    • ore 20:00 Spettacolo: “La mamma mi ammazza” by Pepe&Sale Company (compagnia di persone sorde, attualmente incorporata alla Compagnia Città Vecchia di Bari), a cura di LGBT Sordi Sicilia Arcigay

Putia d’Arte

    • ore 21:15 Teatro: Dio non è grande? Testo di Vincenzo Musso. Regia di Ugo Giacomazzi. Interpreti: Antonio Lo Bue e Vincenzo Musso. Ingresso a inviti

Giardino della donna silenziosa

    • ore 22:30 Concerto: LiveJam session Tribute Queen

( a cura di Sergio Algozzino)

Teatro Malvina

  • Giovedi 21
    • ore 17:00 Dibattito: Enti Locali: politiche e pratiche per la piena cittadinanza delle persone LGBT. Con Giusto Catania, Barbara Evola, Agnese Ciulla, assessori del Comune di Palermo.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 18:45 Proiezione: Abbiamo un problema. La costruzione del nemico omosessuale. Di Canecapovolto

Putia d’Arte

    • ore 20:45 Danza: Performance di Silvia Giuffrè

Giardino della donna silenziosa

    • ore 21:00 Teatro: “ACCAMMÓRA” scritto da Paolo Mannina. Regia: Antonia Truppo in collaborazione con Paolo Mannina. Con: Paolo Mannina, Giuseppe Provinzano e Marika Pugliatti. Ingresso a inviti.

Putia d’Arte

    • ore 21:15 Teatro: Ricordando Pepe&Sale, spettacolo di Pepe&Sale Company (compagnia di persone sorde, attualmente incorporata alla Compagnia Città Vecchia di Bari), a cura di LGBT Sordi Sicilia Arcigay

Giardino della donna silenziosa

    • ore 22:30 Concerto:”tributo a Rino Gaetano”The Lizar’d

Teatro Malvina

Teatro Malvina

  • Venerdi 22
    • ore 10.00 Drag Workshop, laboratorio teatrale “Vitruviano”  del maestro Sordo Maurizio Anselmo

Putia d’Arte

    • ore 17:00 Dibattito: Politiche locali e Identità di Genere: le buone prassi nella Pubblica Amministrazione Interverranno: Daniela Tomasino – Arcigay Palermo; Regina Satariano – Presidente Associazione Consultorio Transgenere; D.ssa Anna Lorenzetti – Università di Bergamo; UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazione; Porpora Marcasciano – MIT Bologna; Avv. Marco Carnabuci.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 17:00 Letteratura: Presentazione del libro “Piccolo Uovo” a cura di Famiglie Arcobaleno,vincitore del Premio Andersen 2012.

Parco giochi

    • ore 18:00 Presentazione: “Tutti uguali tutti diversi” a cura di Famiglie Arcobaleno e Legambiente

Parco giochi

    • ore 19:00 Scienze Sociali: “ALERT-AZIONI – Introduzione alle sociologie delle omosessualità” a cura di Cirus Rinaldi. Edizioni MIMESIS.

Giardino della donna silenziosa

    • ore 20:30 Letteratura: Lollo Franco interpreta Garcia Lorca / Giuditta Perriera legge “Le memorie di Adriano” di Marguerite Yorcenar e “L’Amante” di Marguerite Duras

Teatro Malvina

    • ore 21:00 Teatro: Due passi sono Regia, testi ed interpretazione di Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi. Produzione Il Castello di Sancio Panza.

Teatro Malvina

    • ore 22:30 Concerto:Skabrosi; AKKURA

Teatro Malvina

  • Sabato 23 (the day of the main event)
    • ore 15:30 The Event: PRIDE PARADE

partenza dal Foro Italico di Palermo

    • ore 22:30 Concerto:Piccola Orchestra Rosa Parks; SWINGROWERS

Teatro Malvina

    • ore 23:00 Dance: Pride party a cura di EXIT 10& LOVE

(off village) Rise Up discoclub, via Ugo La Malfa 96

La parata

La parata del Palermo pride 2012 sarà il 23 giugno. Il concentramento è previsto per le 15.00 al Foro Umberto I (“Foro Italico”), di fronte villa Giulia. Il corteo colorato, festoso e pieno di musica si snoderà per tutto il centro fino a piazza Verdi (Teatro Massimo). Sono previsti 15 carri.

Da piazza Verdi delle navette porteranno a villa Pantelleria per il concerto. A seguire, la festa finale al Rise Up by Exit 10&Love.

Coordinamento Palermo pride

Il Palermo pride è organizzato dal Coordinamento Palermo pride, che raggruppa 18 associazioni, collettivi, movimenti, organizzazioni sindacali, etc.

Il Comitato è nato dal Coordinamento Stop Omofobia, il grande coordinamento composto da gruppi, collettivi, associazioni, partiti politici e sindacati, nato sull’onda delle reazioni agli atti di violenza omofobica avvenuti in Italia nell’estate 2010. Quelle violenze, gravi e ripetute, hanno portato realtà differenti a mobilitarsi in una manifestazione (avvenuta nel settembre 2010) e, nove mesi dopo, all’organizzazione del primo pride mai realizzato a Palermo.

  1. Arcigay Palermo
  2. Articolo Tre associazione omosessuale
  3. Collettivo Malefimmine
  4. Collettivo Anillo de fuego
  5. Sicilia Queer festival
  6. Exit
  7. Gino e Massimo sposi
  8. Associazione radicale David Kato
  9. Associazione Vigliena
  10. Nuovi diritti CGIL
  11. associazione Famiglie Arcobaleno
  12. circolo Arci Left
  13. circolo Arci Blow Up
  14. circolo Arci Barcollo
  15. circolo Arci Malaussène
  16. circolo Arci Nzocché
  17. Ali d’aquila
  18. GLBT Sordi Arcigay

Sostenitori:

  • Goethe-Institut Palermo
  • Amanpuri concept store
  • Rotaract Club Palermo Est
  • I Love Tuesday
  • CGIL Palermo
  • AGENZIA Generale INA Assitalia di Bagheria
  • Circolo degli artisti – Roma
  • Informatica Commerciale

Official partner:

  • Exit 10&Love
  • Una Marina di Libri

Con il patrocinio di:

  • Università degli Studi di Palermo
  • Provincia regionale di Palermo
  • Comune di Palermo

I patrocini sono a titolo gratuito

Organigramma e contatti:

Palermo pride 2012: media toolkit

I materiali per la stampa (comunicati, loghi, fotografie, etc.) sono disponibili in una sezione Media toolkit) riservata del sito www.palermopride.it, menù PressLa password per accedere è: press2012

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      giugno 2012
      lun mar mer gio ven sab dom
       123
      45678910
      11121314151617
      18192021222324
      252627282930 

      Archivio anni