Categorizzato | EVENTI

GENOVA. Carovana nazionale di memoria e impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Pubblicato il 28 febbraio 2011 da redazione

28 febbraio 2011

GENOVA.  Arriva oggi, lunedì 28 febbraio la Carovana nazionale di memoria e impegno in ricordo delle vittime delle mafie in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, promossa da Libera, l’associazione di nomi e numeri contro le mafie, fondata e presieduta da Don Luigi Ciotti.

Partita il 18 febbraio da Castell’Alfero, in provincia di Asti, l’avventura de “La Pace va Per…Corsa” vede protagonista Giuspeppe Papaluca, il barbiere-maratoneta che ha già firmato alcune imprese negli anni passati come la Mosca-Roma o la Hammann-Baghdad. Attraverso questa corsa che terminerà il 17 marzo a Matera, si vogliono ricordare le vittime di mafia, proprio nell’anniversario dell’Unità d’Italia: eroi che hanno lasciato la vita per un’Italia più pulita, più giusta, dove la legge e il diritto si devono ergere a collante naturale della società civile.

La Carovana di Don Ciotti vuole anche contribuire a diffondere, divulgare e promuovere uno sport rispettoso della persona che sia veicolo di valori come l’accettazione dei propri limiti, il rispetto dell’altro e delle regole, per combattere e prevenire l’illegalità e la strumentalizzazione dei praticanti.

E allora, partendo proprio da questi importanti valori, Libera ha coinvolto nella tappa genovese del “Giro d’Italia” l’Uisp: a Genova saranno proprio gli sportivi uispini, in particolar modo i podisti della Lega atletica leggera provinciale, ad accogliere lunedì mattina, insieme all’assessore allo Sport del Comune di Genova Stefano Anzalone, Pino Papaluca, che arriverà alle ore 10 a Quarto al Monumento dedicato alla spedizione dei Mille e simbolo dell’Unità d’Italia.

“La Pace va Per…Corsa”, dopo Genova arriverà a: Garbagnate (MI) 2 marzo, Paganica (AQ) 4 marzo, Firenze 5 marzo, Viterbo 7 marzo, Palermo 10 marzo, Polistena (RC) 11 marzo, Avellino 12 marzo, San Benedetto del Tronto (AP) 13 marzo, Campobasso 14 marzo, Nardò (LE) 16 marzo, Matera 17 marzo.

Proprio a Matera il 21 marzo si celebrerà la XVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie.

Info: Ufficio comunicazione Uisp Genova – Mail: comunicazione.genova@uisp.it – t.pesce@uisp.it  – Web: www.uisp.it/genova

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra

      Archivio anni