Categorizzato | DIRITTI

DIRITTI UMANI. Modena: ergastolo per l’assassino di Begm Shnez

Pubblicato il 21 dicembre 2011 da redazione

(Modena) L’aveva uccisa  lapidandola, il 3 ottobre del 2010 a Novi, in provincia di Modena. Una storia, quella di Begm Shnez, che lasciò tutti senza fiato per l’efferatezza del delitto. Un delitto compiuto da Khan Butt, marito e connazionale della vittima, rea di aver difeso la loro figlia 21enne, Nosheen, che si ribellava a un matrimonio combinato dal padre.

Ieri il Tribunale di Modena ha accolto la richiesta del Pm, condannando all’ergastolo il pakistano 53enne che il  massacrò la moglie con una pietra, con l’aiuto del figlio 20enne.

Una sentenza severa e giusta per l’ex Ministra delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, perché “ Chi compie violenze e abusi contro le donne, chi addirittura pensa di disporre della loro vita, non può e non deve trovare comprensione nel nostro Paese, perché l’Italia rifiuta e respinge con decisione qualunque forma di prevaricazione degli uomini sulle donne. La sentenza di oggi lo dimostra in maniera chiara”.

“Come Ministra per le Pari Opportunità mi ero voluta costituire parte civile nel processo perché lo ritengo un modo per essere vicina alle giovani immigrate, per dimostrare che il nostro Paese sta dalla loro parte ogni volta che vedono leso il diritto ad essere cittadine libere, che possono rivolgersi alla magistratura con fiducia e devono farlo prima che sia troppo tardi. Non è più accettabile che si verifichino tragedie come questa, quelle di Hina e Sanaa e, ancora più recentemente, il caso di Rachida Radi, uccisa a martellate dal marito perché desiderava integrarsi nella nostra società” conclude Carfagna.

(Delt@ Anno IX, n. 253 del 22 dicembre  2011)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      ottobre 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031EC

      Archivio anni