Categorizzato | DIRITTI

DIRITTI. Rinviato a giudizio ispettore che avrebbe tentato di stuprare Joy

Pubblicato il 30 settembre 2010 da redazione

(Milano) Una vittoria, Per Joy, per le donne immigrate, per tutte le donne di questo paese la notizia del rinvio a giudizio dell’ ispettore Addesso, accusato da Joy, la giovane nigeriana rinchiusa nel CIE di Via Corelli a Milano, di aver tentato di stuprarla.

“ La lotta paga: e ora, vogliamo Addesso condannato”,  si legge in una nota stampa dell’ mfpr-Milano, in cui si ricorda che “Dopo l’ottenimento dell’articolo 18, all’indomani dell’ 8 giugno scorso  e delle mobilitazioni promosse dalle femministe, dai comitati antirazzisti in tante città in coincidenza con l’incidente probatorio, un’altra  vittoria significativa arriva per Joy con il rinvio a giudizio dell ‘ispettore Addesso. Un rinvio a giudizio tutt’altro che scontato. Ma frutto della lotta in primis, di Joy e delle donne migranti che si sono ribellate, della testimonianza di Hellen che ha confermato le dichiarazioni di Joy,  delle femministe che si sono battute perchè Addesso venisse rinviato a giudizio.

Come donne, come femministe continueremo a batterci e a sostenere la lotta di Joy- una lotta esemplare ed emblematica- delle donne migranti che denunciano, si ribellano,  per la condanna dell’ispettore, come parte della lotta contro questo governo razzista, sessista che avanza verso il moderno fascismo, che usa strumentalmente le donne -italiane- per far passare il pacchetto sicurezza, la militarizzazione delle città, la criminalizzazione degli immigrati, la caccia ai rom, “l’insicurezza delle strade” per meglio ricacciarle a casa, facendoci pagare un costo altissimo.

Cominciamo da subito a costruire la mobilitazione perchè dentro e fuori il tribunale di Milano si sia in tante, come già in occasione dell’incidente probatorio in altre città ci siano iniziative:  una lotta  per contrastare concretamente, sul campo, razzismo, sessismo, repressione, l’oppressione più brutale e nera”.

(Delt@ Anno VIII, n. 183 – 184 del  1 – 2 ottobre  2010)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      ottobre 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031EC

      Archivio anni