Categorizzato | DIRITTI

DIRITTI. L’Istituto Cervantes di Roma ospita la giornalista e attivista messicana Lydia Cacho

Pubblicato il 08 dicembre 2011 da redazione

(Roma) Dopo l’incontro di ieri alla Fiera Più libri più liberi (Palazzo dei Congressi, Sala Smeraldo), Il 13 dicembre, la giornalista e attivista messicana per i diritti umani Lydia Cacho (in Italia per presentare il suo ultimo libro, “Memorie di un’infamia”, edito da Fandango Libri), parlerà del suo lavoro e del suo impegno nella conferenza Memorie di un’infamia, che si terrà all’Instituto Cervantes (piazza Navona 91, Roma), alle ore 18.30.

Insieme all’attivista interverranno Pablo Ordaz, giornalista di El Pais e Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International, che proprio nei giorni scorsi, a proposito di Messico e attiviste, aveva duramente condannato l’attentato contro Norma Andrade, attivista dell’associazione Nuestras Hijas de Regreso a Casa (Nostre figlie di ritorno a casa), subito lo scorso 2 dicembre mentre tornava a casa, a Ciudad Juárez. Norma, dopo l’aggressione da parte di un uomo armato è in ospedale e le sue condizioni sono per fortuna stabili. Contro quest’ennesima intimidazione, Amnesty ha sollecitato le autorità federali e statali a garantire l’incolumità di Norma Andrade e dei suoi  familiari, compresa la figlia Malú García Andrade, direttora di Nuestras Hijas de Regreso a Casa, e a indagare in modo imparziale ed efficace, soprattutto considerando le numerose minacce nei confronti di Norma Andrade e di tutti gli altri/e componenti dell’ organizzazione di Nuestras Hijas de Regreso a Casa.

Tornando a Lydia Cacho, ricordiamo che dal 2005, anno della pubblicazione in Messico di Los Demonios del Eden, la sua vita  è cambiata inesorabilmente.

Jean Succar Kuri – ricordano da Amnesty – noto proprietario di alberghi, uno degli imprenditori messicani più facoltosi è accusato di essere coinvolto in un giro di pornografia infantile e prostituzione insieme a importanti esponenti politici e uomini d’affari. Per questa inchiesta, supportata dalle dichiarazioni delle vittime e da prove filmate con videocamera nascosta, Lydia Cacho viene accusata di diffamazione e arrestata, maltrattata e rinchiusa nel lontano carcere di Puebla.

“Memorie di un’infamia” è il racconto di quanto Lidia ha vissuto in prima persona in un paese, il Messico, dove ogni anno vengono assassinati decine di giornalisti. Il prezzo pagato da una donna coraggiosa che ha messo a nudo un sistema di delitti infamanti, puntando il dito contro uomini di potere inebriati dal senso di impunità. Il Consiglio Onu per i diritti umani consigliò alla Cacho di lasciare il paese. Lei non lo ha fatto. Sotto scorta, continua a investigare e ricercare la verità al fianco dei più deboli.

Di lei Roberto Saviano scrisse: “Lydia Cacho è un modello per chiunque voglia fare giornalismo. È una donna di grande coraggio che ha sopportato la prigione e la tortura per difendere una minoranza che nessuno ascolta, per attirare l’attenzione sugli abusi che bambine e donne devono subire in Messico e nelle parti più povere del mondo. Ha raccolto informazioni mai venute alla luce prima, ha rischiato in prima persona facendo i nomi di politici e imprenditori.”

(Delt@ Anno IX, n. 242 – 243  del 9 – 10 dicembre  2011)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      ottobre 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031EC

      Archivio anni