Categorizzato | MONDO-NEWS

ARABIA SAUDITA Rappresentanza, donne in parlamento? No grazie

Pubblicato il 28 marzo 2009 da redazione

Il ministro dell’interno saudita, il principe Nayef Bin Abdel Aziz, secondo quanto riferisce il giornale di Dubai “Gulf News”, ha detto che nel suo Paese “non c’è alcun bisogno di donne-parlamentari o di elezioni”. Sempre secondo quanto riferisce il giornale, il ministro, in un’intervista al quotidiano saudita “Al Jazirah” avrebbe anche asserito, come prova a sostegno della sua tesi, che le nomine dall’alto “garantiscono sempre la selezione dei migliori”. Mentre i riformatori in Arabia Saudita sperano che il Consiglio della Shura – l’organo consultivo di nomina regia – possa diventare prima o poi un parlamento eletto dal popolo, le frasi del ministro negano la possibilità di principi maggiormente democratici. Per il ministro, da un’eventuale elezione popolare “non scaturirebbe una leadership più competente” di quella attuale, così come la presenza delle donne non apporterebbe miglioramenti alla situazione. Dietro a tanta rigidità di posizioni, anche le divisioni interne tra i membri della casa reale sulle eventuali riforme da apportare nella vita politica del regno. Fonti diplomatiche della capitale saudita, infatti, ritengono che il principe Nayef – fratellastro di re Abdallah – sarebbe tra coloro che si oppongono ai cambiamenti. Quando nel 2005 si svolsero le prime consultazioni elettorali nella storia dell’Arabia Saudita, esse furono organizzate solo per alcuni seggi nei consigli comunali e, naturalmente, senza la presenza di alcuna candidata donna.

(Delt@ Anno VII, N 65 – 66 del 27 – 28 Marzo 2009)

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Current
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

Tags |, , , ,

    • VIOLENZA. Farnesina: Terzi celebra Giornata mondiale contro mutilazioni femminili
    • VIOLENZA. Carfagna: non fermare impegno contro mgf
    • VIOLENZA. Nirenstein (pdl), mutilazioni genitali femminili intervento barbarico
    • VIOLENZA. Germontani (FLI), infibulazione inammissibile in Italia
    • VIOLENZA. Fornero, contrastare atteggiamenti violenza donne
    • VIOLENZA. Mgf, progetto pilota nelle scuole toscane
    • RAPPRESENTANZA. Fornero: vigilerò sulla presenza di donne nei cda
    • SALUTE: a Roma Centro Fecondazione per donne affette da endometriosi
    • LUTTI. Morta Anna Maria Longo, storica dirigente di sinistra
      luglio 2019
      lun mar mer gio ven sab dom
      1234567
      891011121314
      15161718192021
      22232425262728
      293031EC

      Archivio anni